Che benefici hanno le Zucchine?

Lo sapevi che…

 

Le zucchine non solo permettono di contrastare i segni di stanchezza, spossatezza, dolori muscolari o infiammazioni articolari, ma essendo ricche di vitamina C e vitamina B hanno innumerevoli effetti antinfiammatori e antitumorali; la vitamina C esercita inoltre una importante azione antiossidante.

Uno dei prodotti dell’orto più salutari che possiamo scegliere di mangiare è sicuramente la zucchina. Questo ortaggio si ottiene dalla Cucurbita pepo, una delle poche specie di piante commestibili che appartengono alla famiglia delle Cucurbitacee.

La zucchina è una pianta monoica, cioè capace di produrre fiori maschili e femminili, che crescono separatamente sulla stessa pianta. Il fiore maschio, impollinando quello femminile, feconda l’ovario permettendo lo sviluppo del frutto che consumiamo sulle nostre tavole.
Le zucchine, infatti, altro non sono che i frutti sviluppati a partire dai fiori femminili.

Nonostante si tratti di un frutto poco appariscente, la zucchina è uno degli ortaggi più salutari che possiamo inserire all’interno della nostra alimentazione. Qualunque sia la varietà di zucchine che decidiamo di mangiare, dal loro consumo possiamo infatti ricavare molteplici benefici per il nostro organismo.

Cucurbita pepo: come crescono le varietà di zucchine

Il nome botanico della pianta di zucchina è Cucurbita pepo la cui origine etimologica è riconducibile a un termine sanscrito che significa “strisciare”: la pianta di zucchina durante la fase di crescita si sviluppa infatti in direzione orizzontale, dando appunto l’impressione di “strisciare” per terra.

La pianta di zucchine è una delle poche della sua famiglia che riesce a resistere e a svilupparsi ai nostri climi. Importata in Europa dall’America poco dopo la sua scoperta, la Cucurbita pepo può essere coltivata in zone dal clima temperato, che non presentano correnti ventilate, in terreni particolarmente umidi.
In commercio si trovano diverse varietà di zucchine distinguibili per colore e forma:

  • Le zucchine lunghe sono certamente le più diffuse e conosciute. Hanno una forma cilindrica e la buccia di colore verde scuro anche se è possibile trovarne varietà anche molto chiare, bianche o gialle, o con striature chiare lungo la superficie. Rientrano in questa categoria le varietà denominate Zucchino Nero di MilanoZucchino FiorentinoRomanescheZucchino Siciliano;
  • Le zucchine tonde hanno una caratteristica forma sferica che le rende ideali per realizzare le zucchine ripiene. Tra le più conosciute vi sono le varietà Tondo di PiacenzaTondo di Firenze e Tondo di Nizza;
  • Le zucchine patisson sono molto diffuse in Francia ed hanno una forma insolita perché lobata e con molteplici colorazioni, dal giallo all’arancione, dal verde chiaro al bianco. Anche il loro sapore è piuttosto insolito perché si avvicina molto a quello del carciofo;
  • Le zucchine eccentriche hanno una forma non riconducibile alle altre tipologie perché si presentano a collo d’oca e sono molto rugose.

I frutti della pianta di zucchina vanno raccolti quando sono ancora immaturi per evitare che con la maturazione si sviluppino sostanze dal gusto amaro che renderebbero il prodotto piuttosto sgradevole da mangiare. Solitamente una pianta di zucchine riesce a produrre tra i 5 e i 7 chili di frutti.

Fonte: grandchef

TAG: Alimentazione, Frutta, Verdura, zucchine, Che benefici hanno le Zucchine?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Fill out this field
Fill out this field
Please enter a valid email address.
You need to agree with the terms to proceed