Il potere curativo del cibo. L’alchimia in cucina

 

“…E lui disse:

Vorrei che poteste vivere della fragranza della terra

e che la luce vi nutrisse in libertà come una pianta…

 

Kahlil Gibran


iscriviti-convegni_pagamento

 

 

noun_21015_cc

UN CAFFÈ CON L’ESPERTO

Salotto di curiosità, consigli e ricette sulla buona alimentazione

… e un dolcetto te lo offre Farine Varvello!

A tu per tu con i grandi
esperti di alimentazione
e benessere
che risponderanno
alle tue domande

 

SABATO 13 GIUGNO 2015 dalle ore 15.00

Location: Cluster Cereali e Tuberi EXPO 2015 – Farine Varvello

 

Questi e molti altri argomenti verranno affrontati dagli illustri relatori che parteciperanno al Congresso:

Chef Pietro Leemann – La Forza trasformatrice del Cibo

Noi siamo ciò che mangiamo e diventiamo ciò che scegliamo di mangiare. E’ fondamentale dunque conoscere quali cibi sono adatti al nostro equilibrio fisico e psichico. Alimentarsi diventa allora una forma di libertà , ogni giorno affermando chi siamo e verso quale direzione propendiamo

Dott. Salvatore Simeone – Il potere curativo del cibo: dalla filosofia naturalistica di Empedocle alla biologia medica di Ippocrate, dalla Scuola Salernitana alla tradizione Monastica

E’ fondamentale conoscere le qualità “sottili del cibo”, che ci insegnano come gli alimenti, a seconda del loro utilizzo, possano essere cura o veleno per il nostro corpo. Mangiare è infatti un atto complesso durante il quale l’Uomo fa entrare nel suo corpo una sostanza estranea che diventerà materia corporea, materia che agirà sull’organismo, condizionandone il funzionamento e l’aspetto, nonché la salute e la durata. Se l’atto del nutrirsi è ben fatto sarà sorgente di piacere e Ben Essere, altrimenti costituirà un rischio e un danno vitale.

Dott. Attilio Speciani – Il profilo alimentare personale: strumento pratico per controllare le reazioni infiammatorie da cibo

La varietà alimentare garantisce il mantenimento della tolleranza immunologica. Sono oggi molto diffusi disturbi infiammatori causati dal cibo e finalmente esiste la possibilità di misurare in modo preciso i valori delle citochine che la causano, capendo così quale sia l’entità della reazione presente e quale aspetto dietetico sia necessario. Attraverso il dosaggio di anticorpi di riconoscimento si può poi capire quale gruppo alimentare sia in eccesso nell’alimentazione di ogni persona, non certo per escluderlo ma per aiutare l’organismo a recuperare tolleranza e mantenere una dieta varia e soddisfacente. Conoscere il profilo alimentare individuale consente di trattare con successo, attraverso  l’alimentazione, molti disturbi cronici anche severi.

Dr.ssa Silvia Strozzi e Dott. Davide Angelucci – Forme e colori per stare bene secondo le regole della Medicina

Il potere curativo degli alimenti e la loro forma secondo gli insegnamenti di Paracelso e le regole della Medicina Tradizionale Cinese. Forme e colori per stare bene in sintonia con le stagioni.

Dott.ssa Francesca Varvello – La ricerca applicata all’industria molitoria per l’ottenimento di farine a basso impatto glicemico

Il consumo di farina tradizionale 00 porta l’organismo a produrre una maggiore quantità d’insulina per contrastare l’innalzamento dell’indice glicemico. Con il tempo questa propensione si traduce nel malfunzionamento del pancreas, responsabile della produzione d’insulina, in aumento del peso e di grassi nel corpo con il conseguente sviluppo d’importanti patologie. Questi motivi spingono medici e nutrizionisti a sconsigliarne spesso il consumo, in particolare, nelle diete di pazienti con diabete, malattie vascolari e soggetti ad obesità. Finora gli unici alimenti alternativi consigliati dal mondo medico sono stati quelli di tipo integrale raccogliendo uno scarsissimo gradimento da parte di consumatori e pazienti. Il consumo di prodotti da forno integrali rappresenta infatti una percentuale esigua. Studi e ricerche hanno permesso di realizzare una farina che contiene i principi nutritivi della crusca e del germe del chicco di grano, ma che mantiene l’aspetto di una farina bianca. Il pane, i dolci e i prodotti da forno creati artigianalmente con la farina Integralbianco®, infatti, hanno biodisponibilità di fibra solubile superiore del 20% rispetto ad un alimento realizzato con la farina integrale, rallentano quindi l’assorbimento di nutrienti, come zuccheri e grassi, contribuendo al controllo del glucosio nel sangue.

 

 

 PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. 

Per informazioni e prenotazioni

RDF communication: Tel 02 66115408 – Cell 3357970280 

info@saporedelsapere.it; www.saporedelsapere.itwww.erredieffe.com

 

VARVELLO -SAPSAP_VIDEO