Relatore: Paola Sassi 

Date: 23 Novembre, 14 Dicembre, 10 Gennaio, 7 Febbraio, 28 Febbraio, 28 Marzo, 19 Aprile, 17 Maggio

Location: Centro Studi di Olismologia, via Popoli Uniti 24, Milano (MM1 Rovereto)

Il percorso ha l’intento di riattivare e potenziare il meccanismo di rigenerazione in noi, arrestandone la degenerazione e l’invecchiamento e conducendoci all’autonomia. Si svolge attraverso la conoscenza delle caratteristiche principali delle nostre strutture sottili (aura ed oltre), degli organi e come il loro corretto funzionamento agisce nella nostra vita quotidiana; perché gli organi si ammalano? Perché a volte perdiamo energia e ci sembra di non riuscire a recuperarla. Dietro ogni malessere fisico si cela un disagio dell’anima: il corpo fisico è la manifestazione finale del nostro essere che prima di essere tangibile è una struttura nel sottile che informa e da vita alla nostra manifestazione fisica. Ovvero nasciamo con una struttura”sottile”, la nostra “matrice energetica” che condiziona ogni aspetto della nostra vita e da luogo ad una qualità di pensieri consci ed inconsci che creano continuamente situazioni nella vita quotidiana. E dato che ogni manifestazione materiale non è immediatamente modificabile in altra materia, bensì ogni forma di materia può essere modificata soltanto “trasmutandone” l’origine nella sua matrice energetica, solo intervenendo su quest’ultima si può dar luogo ad una nuova manifestazione “ materiale”… “così sopra come sotto per il miracolo della cosa una” diceva Ermete Trismegisto riferendosi proprio al fatto che non esiste separazione fra mente, corpo ed anima e tutto quanto è creato nasce in primis, da una rete di energia sottile. Attraverso la meditazione, suoni specifici, simboli e mudra, interagiamo con la nostra matrice energetica, trasformandola nella sua struttura sottile per dar luogo al cambiamento e ad una nuova manifestazione nella vita pratica.

Si considerano quindi quali cibi, con la loro caratteristica energia, aiutano i singoli organi, e quali invece li indeboliscono per arrivare infine ad una sorta di autoterapia, che, attraverso suoni, meditazioni, simboli, mudra e colori, ripulisce, rafforza e rigenera la loro funzionalità consentendoci di recuperare energia e dinamismo.

8 Lezioni 2014 – 2015

Domenica 23 Novembre: Introduzione all’anatomia dei corpi sottili – Come sono strutturati e in che modo interagiscono con il nostro corpo fisico: non esiste soltanto l’aura, bensì diverse altre strutture ad un livello vibrazionale molto elevato che letteralmente “nutrono”, informano e contengono la nostra struttura mentale e fisica. Fra questa la matrice e la stella nucleo. Aprendoci all’interazione con queste nostre strutture “sottili” ci predisponiamo alla nostra completa rigenerazione (o guarigione)

Domenica 14 Dicembre: Energia Legno (fegato e cistifellea) – Quali sono i cibi e la modalità di vita che aiutano a rafforzare e ripulire questi organi che rappresentano la nostra capacità di adattamento all’ambiente e motivi e situazioni che li appesantiscono

Sabato 10 Gennaio: Energia fuoco (cuore e intestino tenue) – Che qualità di cibo e pensiero aiuta il cuore, il grande Imperatore del nostro corpo che contiene in nuce i semi della nostra matrice energetica e lo nutre davvero e le emozioni o gli sforzi che invece lo contrastano.

Sabato 7 Febbraio: Energia Terra (milza, pancreas,stomaco)- quale tipo di cibo ci aiuta a rafforzare questi organi collegati alla gioia di vivere, allo scambio con l’esterno, alle relazioni ed al rapporto con noi stessi e le cause psico-fisiche che invece li mettono in difficoltà. 

 Sabato 28 Febbraio: Energia metallo (polmoni e intestino crasso) – Quali cibi ed attitudini agevolano la funzionalità di questi organi che rappresentano la nostra capacità di trasformazione e sublimazione in positivo di ogni questione quotidiana e perché invece spesso si rinuncia alla propria libertà o ci si sente oppressi. 

Sabato 28 Marzo: Energia acqua (reni e vescica) – Quale cibo e qualità di vita agevola il benessere dei reni che rappresentano l’ereditarietà, il bagaglio genetico e la coppia, e quali sono le inquietudini ed abitudini che turbano la nostra vita minandone la stabilità.

Domenica 19 Aprile: Dedicati all’auto-terapia intensiva, guidata attraverso meditazioni, suoni, simboli e mudra appositamente studiati per acquisire consapevolezza della propria identità psicofisica, ripulire i chakra (centri energetici nel nostro corpo) ed i singoli organi da blocchi e addensamenti e recuperarne energia e forza. Meditazione per il ricongiungimento alla nostra stella nucleo e sole d’origine per la riattivazione delle nostre potenzialità latenti e la pulizia della matrice energetica.

Domenica 17 Maggio: L’intero svolgimento di questo percorso è accompagnato dall’identificazione delle problematiche collegate alla debolezza di ciascun organo e corredato da specifiche meditazioni con suoni, simboli e colori; ogni disagio, se compreso e trasmutato nella sua origine sottile, può essere superato, ed ogni stagione dell’anno, con le sue specifiche caratteristiche, può aiutarci in questo processo di rigenerazione globale.

Paola Sassi – Giornalista, sensitiva e operatrice olistica con esperienze che vanno dal reiki alla psicodinamica, alla radioestesia, alla chirurgia dell’anima e terapia del cibo presso La Sanagola. Proveniente da studi umanistici e filosofia, è da sempre libera ricercatrice spirituale e ha svolto l’attività di giornalista/pubblicista e food stilist per 25 anni. Nel 2010 con Anima Edizioni, pubblica il libro AngelieGermogli e fonda l’omonimo studio. Svolge attualmente l’attività di operatrice olistica attraverso sessioni di radioestesia e lettura dei corpi sottili (www.angeliegermogli.it)

Tessera associativa annuale obbligatoria € 10.00

Contributo di partecipazione. Prenotazione obbligatoria. Posti limitati