Sali minerali, vitamine e proteine.

In armonia nella nostra alimentazione

 

Relatori:Dott. Paolo Giovanni Vintani, Dott. Piergiorgio Spaggiari, Dott. Attilio Speciani,  Dott. Luca Speciani, Dott.ssa Gigliola Braga

 

Data: venerdì 23 gennaio 2009

Orario: dalle ore 14.00 alle ore 18.30 – Registrazione Pubblico ore 13.30

Location: Palazzo Turati – Camera di Commercio, via Meravigli 9/b Milano

 

Questi e molti altri argomenti verranno affrontati dagli illustri relatori che parteciperanno al Convegno:

Dott. Paolo Giovanni Vintani – Una passeggiata nel bosco: approccio alle terapie naturali

Le medicine complementari ed ancor più le medicine tradizionali (medicina tradizionale cinese, ayurveda e fitoterapia) tendono ad essere considerate “sostitutive” della medicina ufficiale.
Priorità del professionista, medico o farmacista, è far comprendere che questo non è corretto , che la medicina è unica e che la cosa fondamentale e far comprendere il significato di cosa è la malattia e i tempi e gli obbiettivi che si vogliono perseguire in un percorso di guarigione.

Dott. Piergiorgio Spaggiari –  Nuovi orizzonti della Medicina: La Medicina Quantistica

E’ opinione diffusa che la dinamica biologica sia interamente dominata da meccanismi chimici da eventi molecolari che si susseguono in modo ordinato nel  tempo e nello spazio.
Sono stati messi in evidenza codici di riconoscimento tra le biomolecole (di cui il primo è stato il codice di riconoscimento tra basi del DNA e aminoacidi) che mostrano come nella materia vivente le molecole non interagiscono a caso, ma secondo pattern ben definiti.
Ci si chiede quale possa essere il meccanismo fisico a lunga distanza tra le molecole, attraverso il quale partendo da distanze dell’ordine di decine di Angstrom le molecole giungano a colpo sicuro, senza mai sbagliare indirizzo, nel luogo giusto al momento giusto, per l’incontro ravvicinato di tipo chimico. Nell’ambito dei concetti noti della fisica, l’unico candidato per questo ruolo appare essere il campo elettromagnetico, che è capace sia di interagire con le molecole, sia di operare a grandi distanze. L’esistenza dei codici di riconoscimento tra molecole implica perciò l’esistenza  di un livello elettromagnetico della materia vivente che dialoga con il livello chimico assicurando che il traffico delle molecole sia bene ordinato.

Dott. Attilio Speciani – Dal cibo agli integratori minerali: strumenti complementari per potenziare il Sistema   Immunitario

“Crudo vivo e colorato” è un mantra: una sorta di richiamo naturale ad uno stile di vita che consenta di entrare in contatto con le energie vitali presenti nella alimetazione. Si tratta di mangiare un piccolo pezzettino di frutta o verdura cruda prima di iniziare un pasto. Qualsiasi pasto, compresa la prima colazione. E gli effetti positivi di questa abitudine si riverseranno immediatamente su chi vuole mettere in moto questo tipo di attenzione.

Dott. Luca Speciani – Le proteine come segnale metabolico: 50 anni di errori alimentari tra dissociata, iperproteica, vegetariana

L’approccio dietologico basato sulla restrizione calorica, che ha dominato il mondo dell’alimentazione negli ultimi cinquant’anni sta ormai crollando sotto i colpi della documentazione scientifica sull’argomento, ogni giorno più ricca. L’esperienza comune insegna che quanto più dura è una dieta a restrizione calorica, tanto più rapido sarà il recupero del peso perso, perché durante la dieta il metabolismo sarà stato rallentato proprio dalla scarsa o sbilanciata alimentazione. Numerosi lavori scientifici documentano questo rallentamento, che si riflette sulla tiroide, su ossa e muscoli, sulla fertilità e sul desiderio sessuale. Il corpo – come ha imparato a fare durante l’evoluzione – in carenza alimentare non può che utilizzare l’arma del risparmio energetico, riducendo le sue masse muscolari e rallentando i propri consumi. Così facendo però mette le basi per il successivo reingrassamento non appena l’organismo ritorni a consumare un numero di calorie più adeguato. Con il risultato di un continuo saliscendi di peso che prende il nome popolare di “dieta yo-yo”.

Dott.ssa Gigliola Braga – Frutta e verdura come preziose fonti di sostanze utili alla salute

La frutta e la verdura sono i nutrienti selvatici primordiali. I nostri progenitori si cibavano di quanto trovavano e cacciavano. Bacche, semi oleosi, frutti, erbe erano parte integrante della loro alimentazione naturale. Il nostro bagaglio genetico è pressoché immutato da allora, ma la nostra alimentazione è vistosamente cambiata. E’ forse per  questo che alcune patologie sono in aumento.
Recentissimi studi a livello mondiale documentano come un cospicuo consumo di frutta e verdura svolga un’azione chiave nella riduzione del rischio di alcune malattie e nella capacità di influenzare e addirittura di curare certe disfunzioni. Altri studi hanno evidenziato come la diffusione o l’assenza di patologie specifiche in particolari aree geografiche sia legata ai regimi alimentari e all’uso di particolari piante. Da ciò nasce l’interesse per le peculiari caratteristiche di frutta e verdura che non contengono solo vitamine e antiossidanti, ma anche i fitocomposti, preziosissime sostanze che intervengono direttamente sui meccanismi di alcune patologie, influenzandole. La frutta e la verdura diventano quindi un importante strumento di prevenzione quotidiana. Assumere regolarmente i broccoli o la cipolla, i frutti di bosco o gli agrumi è il modo più naturale per assicurarsi un fantastico cocktail di molecole utili alla salute.

 

È OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE. Posti limitati

 

Per informazioni e prenotazioni

RDF communication: Tel 02 66115408 – Cell 3357970280 

info@saporedelsapere.itwww.saporedelsapere.itwww.erredieffe.com